buy discount cialis-soft
domenica , 23 aprile 2017
Ultime notizie
Home » Blog » In commercio il primo mortaio da softair
In commercio il primo mortaio da softair

In commercio il primo mortaio da softair

Per diversi anni i giocatori di softair hanno cercato di costruirli da soli, usando l’ingegno unito ad un po’ di buona volontà e pazienza. Adesso, grazie ai diversi esperimenti “casalinghi” attuati dai giocatori, e alla collaborazione fra Hakkotsu e l’italiana ASI, è stato finalmente prodotto il primo mortaio commerciale da softaire.
La dotazione è composta da due razzi di 53 centimetri di lunghezza e pesanti 750 grammi (a pieno carico), propulsi a CO2 e acqua in grado di viaggiare per più di 80 metri grazie alle alette stabilizzatrici di cui sono forniti.
Il funzionamento prevede l’inserimento di acqua nel razzo, e susseguito dall’inserimento di CO2 nella testata.
Sul fondo del razzo è stata applicata una membrana plastica, grazie alla quale viene trattenuta la pressione della miscela. Una volta inserito e lasciato cadere il razzo, la membrana si perfora e fa partire il proiettile che arrivato a terra può essere riutilizzato.
Per fornire maggiore autonomia operativa, ASI ha in catalogo anche tutta la serie completa di ricambi per questa replica, che accresce il realismo negli eventi Milsim grazie a un tempo di ricarica compreso tra 10 e 15 secondi.
Nella confezione di serie troviamo 2 razzi, cinque diaframmi, un caricatore e, ovviamente, la canna del mortaio.
Nel video di seguito potete vedere il funzionamento del nuovo mortaio da softair.

About overshadow

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>